Chiusa la ricognizione di San Bernardino

Su richiesta del Consiglio Pastorale Parrocchiale, pubblichiamo quanto segue:

Il giorno 27 gennaio 2010, alla presenza di S. Ecc.za l'Arcivescovo Metropolita di L'Aquila: Mons. Giuseppe Molinari, del Vescovo Ausiliare del Capoluogo Abruzzese Mons. Giovanni D'Ercole, del Rettore della Basilica di S.
Bernardino da Siena in L'Aquila: Padre Quirino Salomone ofm, di altri Frati Minori Francescani, della Commissione Medica ed alcuni laici, il Cancelliere dell'Arcidiocesi Aquilana ha apposto i sigilli all'urna contenente il Corpo di San Bernardino da Siena, dichiarandone CHIUSA LA RICOGNIZIONE.

N.d.R. - Si tratta del completamento di tutti gli esami che vengono eseguiti su di una salma per verificarne lo stato di conservazione. In questo caso specifico si era reso necessario dopo il recente terremoto, ed è un ulteriore conferma del buono stato di conservazione del corpo di San Bernardino.