Scoperti nuovi affreschi nella Chiesa di San Nicola

di Don Alessandro De Sanctis

Da qualche settimana, sono ripresi i lavori di restauro degli affreschi e della struttura esterna della Chiesa di San Nicola a Filettino, un vero gioiello del paese, e dell’intera Regione Lazio. La scena raffigurante il Giudizio Universale, databile intorno al 1220-30 è uno dei pochi esempi di arte bizantineggiante presente dalle nostre parti.

Da sempre, voci e racconti di paese, hanno riportato le origini della chiesa di San Nicola, ad uno dei 12 monasteri che San Benedetto da Norcia, fece costruire lungo l’Alta Valle dell’Aniene; non a caso, la presenza di Monaci e del titolo di Abbazia, della chiesa medesima, (titolo che mantiene tuttora, nonostante i monaci da centinaia di anni, non fossero più presenti a Filettino) avvalorassero questa tesi, poche erano le notizie certe che potessero confermarla.

Da tempo, il Parroco di Filettino si stava adoperando affinché gli affreschi di San Nicola non andassero in rovina, specie a causa delle continue infiltrazioni di acqua che penetravano direttamente dai muri portanti; in particolar modo, caldeggiava la realizzazione di un intercapedine che potesse isolare la parete est dalla strada e dalla scarpata a cui la chiesa è attaccata; proprio lì, guada caso, sono emersi i nuovi affreschi.

Durante i lavori,  fatti eseguire dal Comune di Filettino e finanziati dalla Regione Lazio, da un saggio effettuato lungo la parete orientale è uscito fuori l’inizio di un abside, e la presenza di figure di santi, con tanto di scritta….. che sicuramente si riuscirà a far emergere integralmente.

Come è prassi, i lavori sono ora bloccati e si è in attesa della pronuncia della Soprintendenza, e degli altri organi competenti, affinché si possa procedere alla ripresa dei lavori.

Massimo lo stupore in paese e nel circondario; la stampa ha ampiamente illustrato i primi risultati della nuova scoperta avvenuta a Filettino. Dai primi giudizi formulati da personale esperto in materia, sembra che i nuovi affreschi siano di epoca antecedente a quelli presenti nella Chiesa, raffiguranti le scene del Giudizio Universale.

Si parla, a prima vista, di affreschi del 9 secolo o dell’anno 1000. Insomma, dentro le mura della chiesa di San Nicola, si conservano opere molto, molto pregevoli ed antiche.  Uno degli esperti, alla presenza del Parroco di Filettino Mons. De Sanctis, durante un sopralluogo, ha esordito con queste parole: “ questo certamente, è uno dei 12 monasteri di San Benedetto!”.