FILETTINO: Il paese è compatto contro la soppressione della scuola primaria

Su richiesta delle Autorità filettinesi, pubblichiamo il seguente comunicato stampa:

FILETTINO: Il paese è compatto contro la soppressione della scuola primaria
Il paese intero, Sindaco e Arciprete Parroco in testa, con le Associazioni Sportive e Culturali (Polisportiva, Coro ecc) e la popolazione tutta, a seguito dell’approvazione del Decreto “Gelmini”, in merito ai tagli previsti dallo stesso e soprattutto alla ventilata chiusura di molti plessi scolastici tra cui rientra la Scuola Primaria di Filettino, protesta contro tale decisione e fa presente che il Comune è un paese montano con i suoi 1075 metri sul livello del mare, è posto sull’appennino in zona disagiata ai confini con l’Abruzzo, distante dalle maggiori cittadine del Lazio e quindi da molti servizi pubblici essenziali. Filettino è già gravato dalla soppressione di altri servizi essenziali; “il medico dice il Sindaco Catena c’è per un’ora, 4 giorni la settimana, l’ospedale più vicino è a 40 km (Subiaco), la scuola media è a Trevi”; prosegue il Parroco: “l’Ufficio postale, riceve la posta in partenza ma quella in arrivo, siccome non viene più smistata a Filettino, arriva anche con giorni di ritardo; - continua il Sindaco: la viabilità, è simile ad una “carrareccia per i somari”………
In data 30 ottobre, intanto, sui monti che circondano Filettino è comparsa la prima neve; dice il Parroco: Mons. Alessandro De Sanctis: La scuola dell’obbligo può prevedere che un bambino di appena 6 anni venga messo su un pulmino per andare a scuola su queste tortuose e pericolose strade di montagna per raggiungere Trevi a 10 Km ed a mezz’ora di macchina in inverno?”
Concludono entrambi (Sindaco e Parroco): “l’istruzione è un servizio per l’avvenire ed il futuro dei giovani, non può essere tagliato in nessun modo!” Siamo fiduciosi che i nostri parlamentari, quali genitori anche loro, si mettano nella condizione dei nostri, presentino i dovuti emendamenti a favore dei piccoli paesi di montagna che non vogliono morire”

IL SINDACO DI FILETTINO

L’ARCIPRETE PARROCO

Dr. Gianfranco CATENA

Mons. Alessandro DE SANCTIS

AllegatoDimensione
L'intero comunicato in formato PDF15.64 KB